27 Luglio 2017
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa


news
percorso: Home > news > Dalle Sezioni
www.unvsliguria.it

Atletica Spezia ai campionati di società nonostante le avversità

11-07-2017 14:10 - Dalle Sezioni
Atletica Spezia Duferco
La Spezia - Difficoltà storiche legate della mancanza di un impianto attrezzato in città - siamo in dirittura per l´apertura della nuova pista del "Montagna" - e assenze di atleti importantissimi per differenti motivi. Chiara Ferdani, atleta azzurra più volte nazionale, Alice Napoletano, Giorgio Nigro, Andrea La Mantia e Lea Simonini (problemi di salute), Eleonora Martini (maternità), Giulia Baracco (problemi di studio e lavoro). Questo è quanto il magnifico gruppo di atleti dell´Atletica Spezia ha dovuto compensare per guadagnarsi ancora una volta la partecipazione alla fase finale del Campionato di società. Due squadre con valori morali e tecnici notevoli dove i giovanissimi allievi (16/17 anni) sono stati decisivi a completare il rendimento elevatissimo dei più esperti ed affermati compagni. Un mix di entusiasmo, esperienza e gioventù.
Bravi tutti indistintamente e bravi gli allenatori che compreso il momento difficile hanno saputo tirare fuori dai loro ragazzi quanto di meglio possibile al momento giusto, dopo due mesi, maggio e giugno, con gare ravvicinate e di alto livello. Se la preparazione non fosse stata calibrata al meglio, l´impresa non sarebbe stata possibile. Il 24 settembre, giorno delle finali, è auspicabile riuscire a presentare squadre con meno assenze.

Del resto, con l´apertura della nuova pista del "Montagna", rinnovata e fruibile per allenamenti e gare di alto livello, questo appare come un segno del destino: arriva la nuova pista e proprio per questo si è costretti a lottare e superare imprevisti di cui si sarebbe volentieri fatto a meno.
Non importa. C´è la consapevolezza che la strada intrapresa 20 anni fa è quella giusta. Nel tempo determinati valori tecnici e morali sono stati condivisi da molti, quasi tutti quelli che hanno tenuto alto il nome del club, e questo aiuta a rendere meno complicata qualsiasi situazione. Quindi, non è un caso che, ricordando le gare più recenti, Atletica Spezia Duferco ha vinto a Savona nove titoli regionali assoluti con i suoi atleti: Ianko Lattarulo (200), Andrea Del sarto (800), Roberto Nicolai (1500), Elena Arena (100 e 200), Irene Luisi (5000), staffetta 4 x 100 femminile (Asia Pellegrini, Rita Ricciotti, Elisabetta Giunti e Matilde Brozzo), staffetta 4 x 400 femminile (Rebecca Sommovigo, Ginevre Tanzi, Sara Pettirosso e Licia Domenichini) e staffetta 4 x 400 maschile (Nikolas Sgroi, Andrea Del Sarto, Roberto Nicolai e Tommaso Cardone). Sono state 6 le medaglie d´argento, con Alessandro La Mantia (200), Tommaso Cardone (400 ostacoli), Alessia Vatteroni (100 e 200), Rita Ricciotti (400) e la staffetta 4 x 100 maschile (Leonardo Vinciguerra, Nikolas Sgroi, Andrea Melchiorre e Ianko Lattarulo). 8 le medaglie di bronzo, Ianko lattarulo (100), Alessandro la Mantia (400), Roberto Nicolai (800), Alessio Tarantini (triplo), Giacomo Tarantini (giavellotto), Maria Teresa Mori (800 e 1500) e Asia Ciuffardi (triplo).
Molti di questi atleti sono categoria allievi, 16/17 anni, a dimostrazione che sul modello dei nostri campioni piu´ esperti e´ in atto una integrazione di grande qualita´ con giovani interessantissimi. Del resto, nel recente Meeting Internazionale di Celle Ligure del 5 luglio, Atletica Spezia ha partecipato con ben 28 atleti nelle diverse categorie, dai piu´ piccoli, ragazzi, 12/13 anni, agli assoluti, atleti adulti, che non hanno sfigurato al cospetto di atleti provenienti da molte parti del mondo.

Andrea Del Sarto classe 1995 polverizza il suo primato degli 800 correndo in 1´52"53 insieme a Roberto Nicolai che realizza 1´56"52. Rita Ricciotti scende a 57"70 nei 400 e Elena Arena (juniores) corre in 12"19 i 100 metri. Insieme a loro una marea di primati personali nelle diverse categorie e gare. Nei 100 si piazzano bene Matilde Brozzo 12"82, Elisabetta Giunti 12"95, Giulia Rubini, Alessia Furno e Asia Pellegrini. Nei 400 si migliora Ginevra Tanzi, allieva, con 63"12 come Tommaso Cardone con 51"60. Licia Domenichini, allieva, scende a 2´23"72 negli 800. Alessandro La Mantia, allievo, e´ eccellente come sempre nei 400 e corre in 50"10. Nikolas Sgroi e Leonardo Vinciguerra rientrano nei 100 con un collaudo discreto in 11"44 e 11"77 rispettivamente, mentre Alessio Campacci sfiora il primato personale con 53"97 nei 400.
Nelle categorie giovanili fanno bene tutti, molti migliorandosi e altri distinguendosi per presenza agonistica. Tra i ragazzi, (classe 2004/2005), Federico Ribolla è secondo nei 60 con 8"46, Simone Ferdani corre i 600 in 1´47"40. Al femminile in questa categoria, nei metri 600, ottimi i riscontri di Melissa Sarti 1´52"31, Aurora Capiferri 1´54"06 e Anna Simoncelli 1´56"74.
Nei cadetti, annate 2002/2003, Nicola Petronio, Marco Livolsi e Luca Maesano corrono gli 80 in 10"05, 10,"57 e 10"65 rispettivamente, mentre nei 600 Carlotta Bartoli corre in 1´50"61. Leonardo Ritrovati corre bene in 1´36"65 precedendo Simone Petronio e Giovanni Simonini in 1´39"46 e 1´42"65 rispettivamente.

Luglio proporra´ alcuni altri appuntamenti nei prossimi week-end. In primis il 22 luglio con il 2. Meeting del Marmo a Marina di Carrara, localita´ e pista che ha permesso di costruire in questi ultimi anni i risultati di molti nostri atleti. Atletica Spezia organizzera´ questo meeting insieme a Pro Avis Castelnuovo Magra. Ci saranno gare per tutte le categorie, in una manifestazione importantissima per la propaganda del nostro sport nelle zona.
E´ chiaro che tutti gli appassionati, gli addetti ai lavori anche al di fuori della nostra citta´, aspettano di rivedere, dopo molti anni, i nostri ragazzi competere sulla nuova pista del "Montagna". A settembre, in questo senso, potrebbero arrivare piacevoli sorprese. Chi conosce l´atletica e i suoi contenuti formativi oltreche´ tecnici, e´ abituato a conquistarsi i propri miglioramenti nel tempo, con grande costanza ed applicazione. Per questo, disporre di una casa, un riferimento come il nuovo "Montagna", aiutera´ a rafforzare questi principi e poi, sicuramente, rendere ancora migliori i giovani.

CITTADELLASPEZIA.COM




Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]