20 Novembre 2017
[]
[]
[]
[]

news
percorso: Home > news > Dalle Sezioni
www.unvsliguria.it

Hockey Sarzana, ci sono l´Igualada... e Silvia Lambruschi

03-11-2017 12:50 - Dalle Sezioni
Davide Borsi, neo capitano dell´Hockey Sarzana
Sarzana - Il Carispezia Sarzana sfida l´ Igualada Hockey Club nel primo turno di Coppa CERS.
Serata di gala al Centro Polivalente, gli atleti delle due squadre e gli arbitri saranno accompagnati in pista dai bambini della scuola hockey rossonera, mentre le tre ragazze del settore giovanile rossonero esibiranno le bandiere delle tre nazioni, poi gli inni nazionali. E´ una città sui pattini che viaggia in Europa. Per la sesta volta il Carispezia sarà ai nastri di partenza della Coppa Cers, la seconda competizione per importanza dopo l´Eurolega. Il sorteggio non è stato benevolo con la formazione rossonera ed ha riservato alla squadra di Francesco Dolce un avversario Spagnolo; l´avversario del primo turno di Coppa Cers, infatti, sarà l´ Igualada Hockey Club. Il club catalano è stato fondato nel 1950. È una delle squadre più titolate di Spagna e d´Europa. In ambito nazionale i catalani hanno vinto per 5 volte il campionato spagnolo e per 2 volte la Coppa del Re, per un totale di 7 trofei conquistati. In ambito internazionale il club ha trionfato per 6 volte nella CERH European League e per 5 volte in coppa Continentale, per un totale di 11 trofei internazionali conquistati. " Ripartiamo con entusiasmo dalla Coppa - dichiara il presidente Maurizio Corona - nei miei occhi e in quelli di molti sportivi è ancora vivo il ricordo della ´Final-Four´ disputata a fine Aprile a Viareggio. Quel muro "rosso´´ del ´PalaBarsacchi´ resterà indelebile per sempre nella mia mente, e io personalmente sogno ad occhi aperti di rivivere una giornata come quella dello scorso anno. Nelle prime giornate di campionato - continua il Presidente Corona - i miei ragazzi hanno giocato sempre alla pari. L´unico neo un pizzico di presunzione col Thiene e l´approccio sbagliato nel primo tempo della partita di Valdagno, ampiamente recuperato con un secondo tempo travolgente anche se il successo finale ha premiato i veneti. Sono comunque certo che continuando su questa strada la salvezza non ci può sfuggire e potremmo toglierci delle soddisfazioni anche in Europa. Sabato giocheremo contro una squadra che è tra le più titolate di Spagna e d´Europa, ma non dobbiamo avere paura, non vincono i titoli in bacheca - conclude il Presidente Maurizio Corona, riferendosi alla storia dell´Igualada - sabato al Vecchio Mercato scateneremo l´ inferno, abbiamo tutte le carte in regola per passare il turno. Igualada è un comune spagnolo di circa 40.000 abitanti situato nella comunità autonoma della Catalogna, e capoluogo della comarca dell´ Anoia. Città industriale, le industrie tradizionali d´Igualada furono sin dai secoli medioevali, la fabbricazione di panni di lana e tessuti e la conciatura di pelli: tutt´ora l´industria della pelle, sia pur meccanizzata, continua ad essere la prima del paese. Tra le più vecchie costruzioni della Città si è salvata la famosa "Adoberia de Granotes"(conceria delle rane): un edificio dei secoli XVIII - XIX, che oggi è Museo della pelle" dove si può seguire tutto il processo di lavorazione relativo ai vari tipi di concia prima della meccanicizzazione. Nella passata stagione l´ Igualada Hockey Club ha chiuso il campionato spagnolo all´ ottavo posto, con 35 punti. La squadra catalana ha preso parte anche alla Coppa Cers dove è uscita al terzo turno per mano del CGC Viareggio, vincente al Palabarsacchi con il risultato di 4-1 e che poi è andato a impattare in Spagna con il risultato di 4-4. In questo inizio stagione, su cinque partite disputate, la formazione catalana ha lo stesso ruolino di marcia dei Sarzanesi, una partita vinta, due pareggi e due sconfitte. Rispetto allo scorso anno, la squadra allenata da Ferran Lopez, tecnico di Sant Sadurní, alla sua terza stagione alla guida del club Catalano, punta tutto o quasi sugli atleti di casa. In estate, infatti, se ne sono andati tre giocatori importanti, hanno smesso l´attività Francesc Bargallo e Dani Lopez mentre si è accasato in Portogallo allo Juventude de Viana l´argentino Emanuel Garcia ex giocatore del Porto, CGC Viareggio e Bassano. Sono arrivati a rafforzare la formazione Catalana: Oriol Vives ultima stagione a Breganze in Italia, per l´attaccante è un ritorno a Igualada dopo i due anni al Liceo La Coruna e l´ultimo anno in Italia. Altro arrivo importante Gerard Miquel Solè giocatore andorrano proveniente dalla cantera del Barcellona. Oltre ai due acquisti la società spagnola punta forte su due nazionali under 20, prodotti del loro vivaio, che hanno conquistato la medaglia d´argento al mondiale di Nanchino appena disputato: Roger Bars e Jordi Mendes. Emanuel Garcia descrive così la sua ex squadra: "E´ una squadra che fa della difesa la sua arma migliore. Ha un buon portiere e giovani con grande qualità Tety Vives Boersma (nazionale olandese n.d.) e Roger Bars a mio avviso che spiccano sugli altri. E´ una squadra completamente differente dall´ anno scorso, anche se la base del gioco è lo stesso e basato tutto sulla difesa. C´è poco pubblico ma una pista ottima per giocare. Saranno due partite equilibrate": Questo il roster a disposizione dell´ allenatore Ferran Lopez: Portieri: Elagi Deitg e Manel Del Valle Garcia. Esterni: Roger Bars, Oriol Vives, Tety Vives Boersma, Sergi Pla Palau, Met Moas, Sergi Aragones, Jordi Mendes, Gerard Miguel Sole. La squadra rossonera si presenta al gran completo, e in ottime condizioni, confermate dall´ottima prestazione del quintetto di Francesco Dolce contro il quotato Follonica. Dove i rossoneri hanno retto benissimo il confronto contro una squadra che non vale certamente la posizione attuale in classifica, e molto probabilmente a fine stagione entrerà nelle prime posizioni del Campionato.
Tra il primo e il secondo tempo esibizione di Silvia Lambruschi, Socia della Sezione UNVS "O. Lorenzelli - F. Zolezzi" della Spezia, medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali di Nanchino 2017 di Pattinaggio Artistico a Rotelle.


CITTADELLASPEZIA.COM



Fonte: UNVS La Spezia La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]