Il grande cuore dei veterani di Pontremoli batte all'unisono con Medievalis

04-09-2015 08:54 -

La grande kermesse di Medievalis è stata avviata ufficialmente a Pontremoli mercoledì 19 agosto e già dalle prime ore fa registrare il tutto esaurito per i cinque giorni della rievocazione storica. In gergo sportivo si direbbe "pubblico delle grandi occasioni" per l´appunto.
Lo stesso che sin dalle prime battute ha affollato lo stand dei Veterani dello Sport, Sezione "Renato e Quinto Mascagna" che hanno voluto essere presenti con un progetto di quelli che fanno tremare i polsi: l´acquisto di un costoso e sofisticato Holter pressorio da donare all´ospedale di Pontremoli a beneficio della popolazione che attualmente, trattandosi appunto di un macchinario di cui non tutti i presidi sanitari possono disporre, è costretta a lunghe ed estenuanti trasferte per il monitoraggio della ipertensione instabile, di quella trattata farmacologicamente, di quella emotiva al fine di una diagnosi precoce e della prevenzione degli ictus e dei danni all´apparato circolatorio. Utile anche agli atleti per il monitoraggio durante la pratica sportiva.
Per finanziare il "Progetto Holter", le signore veterane dello sport hanno sollecitato le offerte dei frequentatori di Medievalis, con oggetti vari, tutti a forma di cuore, da loro preparati manualmente nel corso di settimane di lavoro programmate e coordinate dalla moglie del presidente Tassi signora Antonella. Le stesse veterane, in costume medievale, si sono alternate allo stand incuranti del solleone o delle variabili climatiche, accogliendo i visitatori e spiegando le finalità del progetto.
Insomma, fare squadra, lavorare duramente, unire le forze in un circolo virtuoso, porsi obiettivi ambiziosi e infine realizzarli e raccogliere il successo sono ancora gli ingredienti insostituibili dei valori autenticamente sportivi che i Veterani dello Sport custodiscono e tramandano alle nuove generazioni.
Ad maiora!!