Silvio Bocchi: i grandi del rugby parmense

07-03-2016 11:51 -

Il mondo e´ pieno di ominiccioli e quaquaraqua.
I grandi uomini sono pochi e uno di questi e´ sicuramente Silvio Bocchi. Sono quegli uomini che non ti insegnano solo come calciare un pallone da rugby o come fare una "finta" ma sono uomini che ti fanno capire cosa c´e´ dietro il gesto atletico´ , qual´e´ il significato morale delle cose nello sport come nella vita. Costruttori di ideali perseguiti con metodo e determinazione . Intellettuali veri , quelli che traducono in fatti le teorie che sostengono. Colonna portante (per molti versi ancora oggi)della Rugby Parma, giocatore, allenatore, cofondatore del Club “Cuori Gialloblu”, negli anni settanta aiuta l´altro grande vecchio del rugby parmense Franco Delindati a fondare l´Amatori Rugby, di cui sarà il primo allenatore.
Silvio fonderà poi una società giovanile, l´Olimpia, che sfiorerà la conquista del titolo italiano. Autore di un libro che fisserà per sempre la storia della Rugby Parma.
E´ tutt´ora segretario dei Veterani dello Sport di Parma, una gestione puntuale e coinvolgente.
Laureato in Ingegneria Silvio nella vita professionale è stato un manager di grande spessore.
Famoso il vino che produce dalle sue viti e quindi anche enologo.
Grande Silvio !! Ti vogliamo bene !!!