Premiati i vincitori del concorso Bravissimo

16-05-2016 11:12 -

Sono Roberto Decarlini, nuotatore dell´Arona Active, con oltre 2000 punti, seguito a ruota da Alessio Simonotti, dell´Arona Calcio e Federico Zagato, sempre dell´Arona Calcio i primi tre classificati al concorso "Bravissimo" promosso dal "Giornale di Arona", settimanale diffuso nell´aronese, cui la sezione dell´Unione Veterani dello Sport di Arona ha aderito, sostenendo anche finanziariamente il concorso. La premiazione si è svolta sabato mattina 14 maggio, presso il bar "Garage" di Arona, con la partecipazione dell´assessore allo sport del comune di Arona, Federico Monti, oltre al presidente UNVS di Arona, Nino Muscarà e giornalisti del giornale promotore dell´iniziativa.
I primi tre classificati hanno ricevuto una targa, offerta da UNVS, oltre ad un buono acquisto spendibile presso un negozio di articoli sportivi di Arona. Premiati, con un buono acquisto, anche i classificati dal quarto al decimo posto.
Il concorso, iniziato nel gennaio scorso, invitava i lettori del giornale, a votare, tramite coupon pubblicato settimanalmente sullo stesso giornale, il proprio atleta o allenatore preferito, da scegliere fra i tanti iscritti alle società sportive del territorio. Ma non solo: settimanalmente il giornale proponeva interviste con i vari atleti rivelando passioni e obiettivi degli intervistati, scoprendo un mondo fatto di giovani e meno giovani, fra gli allenatori, con tanta passione per lo sport vero. Grande visibilità anche per la nostra associazione, che, tramite interviste settimanali al presidente, Nino Muscarà , ha avuto la possibilità di presentare l´associazione e la sua missione principale, ossia trasmettere alle giovani generazioni, la passione e i valori dello sport. Durante la premiazione, Nino Muscarà ha elogiato quegli allenatori, che oltre ad insegnare le tecniche e la tattiche dei vari sport, trasmettono ai giovani quei valori che, oltre che nello sport, dovrebbero accompagnarci nella vita di tutti i giorni. E coerentemente con questo, L´UNVS di Arona, ha voluto assegnare un premio speciale a Vincenzo Schiattarella, sesto nella classifica finale. Vincenzo con un passato nel basket, prima come giocatore, poi come arbitro e quindi come allenatore, è diventato nel 2014, allenatore di Bakin, facendo della sua passione anche un impegno sociale, insegnando ai ragazzi il valore dell´integrazione.