SCI, LA SEZIONE DI NOVARA SECONDA IN ITALIA ED IN PIEMONTE

13-04-2018 13:36 -

Lo scorso 17 marzo, per il terzo anno consecutivo sulle piste olimpiche piemontesi, si è svolto il 36° Campionato Nazionale dei veterani dello Sport di sci, il 14° Campionato Regionale, il 10° Trofeo Gianfranco Scaglione e il 3° Trofeo Alpi Olimpiche FIS DIR.
L´organizzazione ha visto in prima fila la sezione di Biella supportata dalle sezioni di Novara e di Torino coordinate dai dirigenti nazionali dell´ Unvs Giampiero Carretto, coordinatore dei delegati regionali, da Andrea Desana responsabile dei protocolli d´intesa e dal neo delegato regionale Piemonte e Valle d´Aosta Nino Muscarà.
Testimonial della manifestazione sono stati gli olimpionici novaresi, e nostri soci, Cosimo Pinto e Mario Armano.
La gara di slalom gigante si è svolta al Sestriere (To) nello splendido scenario della Via Lattea sulla pista Agnelli Standard (dislivello 200 metri, partenza da quota 2.250 ed arrivo a quota 2.050). Parecchi concorrenti si sono cimentati nella discesa arrivando da tutto il Piemonte, dalla Toscana, dalla Lombardia e dall´Emilia Romagna, sfidando anche la neve che per tutta la giornata è scesa sulle piste non impedendo ai temerari Veterani di gareggiare.
La Sezione Unvs di Novara è stata rappresentata da Chiara e Cristina Scaglione prima e seconda nella classifica nazionale della categoria D2, da Edith Maria Klupfel terza nella Categoria D4, Mario Pedroni terzo nella categoria A6-A5, Bruno Antonelli secondo nella categoria 5 BIS, Gaudenzio Tacchini terzo nella categoria 5 BIS.
Per quanto riguarda invece le classifiche regionali, Nicola Mancano è giunto secondo nella categoria A4 BIS, Aldo Dondi terzo nella categoria A4 BIS. Hanno gareggiato anche Paolo Roggero e Giampiero Carretto.
Il Trofeo Gianfranco Scaglione è stato assegnato a Martina Giavani della sezione di Omegna e a Gianluca Boffa della sezione di Asti che hanno ottenuto il miglior tempo di gara rispettivamente a livello femminile e maschile. A premiare i due atleti le figlie dell´indimenticato socio e dirigente Unvs.
Grandi applausi e incitamenti per gli atleti FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) che hanno sciato con coraggio e maestria tra le porte del gigante veterano.
Un plauso anche al Comitato Organizzatore che ha voluto ospitare - a fini solidali - una gara di ragazzini dell´associazione SportDiPiù che destinerà i fondi raccolti dalle iscrizioni alla manifestazione ad un asilo di Haiti.
Domenica 18 marzo sulle piste dello "Stadio Olimpico di Fondo" a Pragelato, frazione Plan, si sono svolte le gare di tecnica classica e tecnica libera di fondo, sula distanza di 5 km, che hanno concluso la due giorni di sci dei Veterani dello Sport.
Un ringraziamento a tutti i partecipanti che hanno portato la nostra sezione "U. Barozzi" a classificarsi seconda sia a livello nazionale sia regionale, preceduta solo dalla sezione di Biella. Arrivederci alla prossima stagione per la rivincita!.
Aldo Dondi