CICLISMO: MAURIZIO MARCHETTI, DALLE DOCENZE SCOLASTICHE TORNA IN PISTA E STABILISCE UNO SPLENDIDO RECORD DELL´ORA IN BODY ETICO-ANTIDOPING

03-12-2014 08:53 -


Questa volta la ´´bomba´´ e´ rappresentata da una brioche riccamente guarnita di confettura con annesso cappuccino caldissimo: quanto basta per confezionare a 49 anni di eta´, inguainato in un vistoso ´´body etico´´ un eccellente record dell´ora amatoriale
.
38,750 km/h la media ottenuta da Maurizio Marchetti sui 250 metri della pista scoperta in cemento di Forano per portare in prima persona il messaggio fattivo della maglia etica-antidoping, l´iniziativa a tutela dello sport credibile ideata dall´Associazione Sapientiae Motusque di Sezze (Latina) - di cui l´ex-corridore professionista laziale e´ presidente - e sviluppata con l´Unione Nazionale Veterani dello Sport.

Due mesi di fitti allenamenti su strada, seguito dall´ottimo preparatore Claudio Giacomi, sulla sua Pinarello Onda in carbonio, sostituita per la pista dallo stesso modello in alluminio - con ruota lenticolare posteriore - fornito dal Comitato del Lazio di Federciclismo, hanno ripagato Marchetti con una soddisfazione che va al di´ la del mero riscontro cronometrico: ´´Dopo due anni di lavoro sulla maglia etica, l´introduzione nel mondo dell´agonismo, col sostegno di Ministero della Salute e Coni, e l´allargamento ad altre discipline, ho ritenuto di stimolare le forze sane del settore amatoriale, interessato da frequenti casi di positivita´ al doping, a emergere con la sfida accattivante del record dell´ora all´aperto, specialita´ che esalta determinazione in se stessi nell´utilizzo dell´energie psicofisiche individuali´´.

ll supporto dell´associazione I Raccapezzati, guidata da Fulvio Fazolo, responsabile della gestione dell´impianto di Forano, paese della provincia di Rieti con corposi cromosomi a pedali, e´ un passaggio frutto di un attento lavoro di squadra iniziato col tesseramento del neorecordman per l´A.s.d. Sezze, diretta dall´esperto tecnico Lidano Salati, e proseguita col coinvolgimento della Cassa Rurale e Artigiana dell´Agro Pontino come partner del progetto.

I successivi test ematici, eseguiti dal laboratorio analisi dell´Asl di Latina, hanno evidenziato un quadro sanitario decisamente etico per Marchetti, coi valori dell´emoglobina glicata di particolare rilievo.

´´Non intendo certo fermarmi qui: negli ultimi cinque chilometri del tentativo ho tenuto i 44 km/h di media e a Forano tornero´ la prossima primavera. Tra le lezioni per la laurea specialistica in Scienze Motorie all´universita´ romana di Tor Vergata e quelle antidoping che continuo a tenere nelle scuole medie superiori, gli allenamenti proseguono - spiega un motivatissimo Marchetti - Per inizio dicembre ho gia´ in programma altri test al velodromo livornese di San Vincenzo: sulla pista toscana, lunga 333 metri, conto di spingere ancora meglio sui pedali e un domani non troppo lontano vorrei portare il record etico oltre i confini nazionali´´.

Intanto per lui arrivano altre soddisfazioni profonde come l´inserimento nel ´´pacchetto di legalita´´, il quadro formativo tematico dell´istituto alberghiero Alessandro Filosi di Terracina per l´anno scolastico in corso: centesimo incarico di un cammino ultradecennale come educatore, mentre la maglia etica-antidoping prepara nuovi sviluppi 2015 con un accurato lavoro di equipe.

Sezze (Latina), 29 novembre 2014

Fabio Provera