UNA MAGLIA NEROSTELLATA ANCHE PER I VETERANI DELLO SPORT DI CASALE MONFERRATO

04-05-2015 15:55 -



Si è recentemente svolta presso la Società tennistica Nuova Casale l´Assemblea della sezione "Ugo Frigerio e Umberto Caligaris" di Casale Monferrato che ha visto la partecipazione del Presidente dr. Michele Pezzana, del Vicepresidente Beppe Manfredi, del Segretario Franco Barco e del Delegato Regionale Piemonte e Valle d´Aosta Andrea Desana.
Molte ed interessanti sono state le iniziative proposte e presentate quali il trofeo "Maurizio Cucchi" di tennis a squadre in calendario all´ultimo fine settimana di agosto, l´organizzazione dell´"Atleta dell´Anno" edizione 2015 in programma nel prossimo mese di ottobre che verrà organizzato con il contributo dell´Assessorato allo Sport del comune di Casale Monferrato e la collaborazione della Consulta delle Società Sportive ( proposta del Vicepresidente Manfredi approvata dall´Assemblea ), una gara di scherma a squadre a cura dello stesso presidente Pezzana ed una gara di bocce a terne. Sono poi stati festeggiati gli sciatori casalesi che a Prato Nevoso hanno ottenuto un prestigioso terzo posto assoluto nella classifica per sezioni sia nel Campionato Nazionale che Regionale di sci alpino e di fondo nonché i calciatori della selezione casalese che si sono piazzati al quarto posto assoluto nel Campionato Nazionale di Calcio a 11 svoltosi a Massa. E proprio in tema calcistico è stata presentata la nuova maglia sociale non a caso nerostellata che da ora in avanti sarà indossata dagli atleti della sezione casalese quando parteciperanno a competizioni calcistiche come la prossima in programma con i cugini di Novara.
Infine il Delegato Regionale Andrea Desana ha attirato l´attenzione dei presenti sulle possibilità poste in essere dal livello nazionale ovvero i possibili contributi economici a favore sia delle sezioni, in caso di presentazione di progetti sezionali e di progetti di utilità sociale ( due anni fà, ad esempio, si era già iniziata la strada del Baskin, il basket integrato e giocato contemporaneamente da ragazzi differentemente abili e normodotati ) e dei singoli, come le borse di studio di ben 500 euro cada/una a favore di buoni studenti che abbiano ottenuto anche buoni risultati in qualche disciplina sportiva e che siano figli di aderenti alla sezione dei Veterani dello Sport.