25 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Dalle Sezioni
www.unvsliguria.it

michele maffei, socio unvs

16-05-2016 16:09 - Dalle Sezioni
da sx. Vice Presidente Vicario UNVS Scotti, Michele Maffei, Presidente UNVS Bertoni
Durante la 55a Assemblea Nazionale dell´UNVS, tenutasi a Loano, presso la struttura Loano 2 Village, la Sezione UNVS di Loano co-organizzatrice dell´evento, guidata dal Presidente Domenico Colnaghi, con Francesco Cenere nelle vesti di Segretario, hanno associato all´UNVS Nazionale, ed in particolare alla Sezione loanese, il Plurimedagliato Olimpico e Mondiale MICHELE MAFFEI, che, in quella sede, magistralmente ha condotto i Lavori Assembleari.
Maffei, grandissimo personaggio, è stato uno straordinario schermidore che tanti allori ha vinto per i colori italiani.
Attualmente (in ambito CONI) è Presidente dell´AMOVA (Associazione Medaglie d´Oro al Valore Atletico) e, sempre in tale ambito risulta Presidente delle AB (Associazioni Benemerite), di cui l´UNVS è parte degna.
Ecco, al proposito del personaggio, che cosa appare sul Sito dell´Arma dei Carabinieri:

http://www.carabinieri.it/arma/curiosita/carabinieri/nello-sport/libro/cinque-storie/michele-maffei


MICHELE MAFFEI

Giunto al fin della licenza, io tocco.

Una volta una ragazza gli scrisse: "Sei uno Zorro più affascinante di Alain Delon". Di lettere di questo genere ne riceveva parecchie, perché - oltre a essere un campione di scherma - era un ragazzo aitante, biondo, con gli occhi glauchi, di quelli che fanno sognare le adolescenti. Fosse nato una ventina di anni più tardi, il cinema - o la televisione - l´avrebbero certamente catturato. I suoi erano tempi diversi, e la distanza fra il mondo dello sport e quello dello spettacolo era praticamente incolmabile (a parte il caso, unico, di Carlo Pedersoli, campione di nuoto, trasformato in divo dello schermo con lo pseudonimo di Bud Spencer, ma quasi nessuno sapeva che fosse stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei cento metri stile libero).
Maffei, uomo di Sport, è sempre rimasto tale, anche se il suo volto da attore contribuì in misura determinante a rendere popolare la scherma, disciplina tecnica di cui i media s´accorgono soltanto in occasione delle Olimpiadi o dei Campionati del mondo.
È ancora un uomo di sport. Il suo ufficio è al quarto piano del nuovo palazzo delle Federazioni Sportive del Coni, in via Flaminia, a Roma. È rimasto nell´ambiente, dopo aver chiuso parecchi anni fa la carriera agonistica. E adesso è il segretario generale della Federazione Italiana Scherma.
Prima ha ricoperto altri importanti incarichi nello sport italiano: è stato il responsabile dei Giochi della Gioventù, s´è occupato dello sport per disabili, è stato segretario della Federazione del Pentathlon Moderno, ha guidato (in un momento complesso e difficile, ma con risultati eccellenti) le sorti della medicina sportiva.
Un´altra ragazza, sempre ai tempi delle sue medaglie d´oro, gli scrisse: «Sei il mio Scaramouche».

La scherma ha un forte potere evocativo. Richiama alla memoria i duelli, Alessandro Dumas e i tre moschettieri, la cavalleria, i tornei medievali e Walter Scott, i tempi andati nei quali l´onore si difendeva sul filo di una lama, magari all´alba, dietro un convento. Il cinema di Barry Lindon, eredità nobile del genere cappa e spada che furoreggiava all´epoca di Errol Flynn o - prima ancora - di John Barrymore. O i versi indimenticabili di Edmund Rostand, scritti per l´eroe sfortunato Cyrano de Bergerac: «e giunto al fin della licenza / io tocco!». Il controllo totale del proprio corpo, delle proprie emozioni, la capacità di colpire al momento giusto, quello utile per una rima, e una stoccata.
Gli schermidori, nonostante la scarsa notorietà di cui godono rispetto ai calciatori, ai ciclisti o ai piloti di formula Uno, hanno il potere di affascinare le adolescenti. Poi sono in pochi a distinguere la spada dal fioretto o dalla sciabola, a capire le finezze tecniche e le sequenze di parate e risposte che costituiscono il succo di una disciplina difficile e faticosa, che richiede una preparazione dura e lunghissima. Le ore in palestra e in sala d´armi, la concentrazione assoluta, presupposto indispensabile per "toccare" al momento giusto, cercando il punto debole dell´avversario e coprendo il proprio.

Michele entrò la prima volta in una sala d´armi che aveva appena nove anni. «Un amico di mio padre, il maestro De Sanctis, mi volle portare in palestra. Lui si dimostrò subito convinto delle mie possibilità. Cominciai con il fioretto, ma non riuscivo ad emergere: mi mancava la zampata. A sedici anni passai alla sciabola. Mi accorsi subito che era quella la mia specialità. Rispetto al fioretto, la sciabola è un´arma meno pignola, più guascona. In qualche modo, a bersaglio ci si va». La guasconeria può essere letta come una caratteristica romana, e Maffei è un romano purosangue. «Un po´ pigro, un po´ fatalista, con un pizzico di superstizione», disse una volta.
Per altri versi, Maffei era invece considerato, quando tirava, molto poco italiano. Freddo e compassato, quasi nordico. «Prima di una competizione importante», confessava, «sono nervoso anch´io: dormo meno bene del solito e fumo qualche sigaretta in più. Ma cerco di non lasciar trapelare nulla per togliere sicurezza all´avversario. Evito anche di fare scene inutili, e questo finisce alla lunga per accattivarmi le simpatie delle giurie».
Conquistò il titolo di Campione del Mondo nell´individuale di sciabola nel 1971 a Vienna, quando aveva venticinque anni, e le giurie internazionali non avevano ancora avuto modo (forse) di apprezzare in pieno la sua compostezza. Tre anni prima, alle Olimpiadi di Città del Messico, s´era classificato secondo nella sciabola a squadre, e settimo nel fioretto a squadre (segno di una versatilità notevole). In quello stesso anno (il 1986) era salito sul gradino più alto del podio nel fioretto individuale ai Campionati Mondiali Militari e aveva conquistato la medaglia d´argento nella sciabola a squadre.
Quando vinse il mondiale di Vienna da due mesi era entrato a far parte del Centro Sportivo Carabinieri. Vi sarebbe rimasto fino al 1974. Un periodo, tutto sommato, breve nell´arco una carriera agonistica protrattasi - ad altissimi livelli - per oltre quindici anni, dalle Olimpiadi del 1968 fino ai Mondiali del 1983 (ancora Vienna) quando fu medaglia di bronzo nella sciabola a squadre.
Eppure, quei tre anni nell´Arma lasciarono una traccia profonda.
«Furono anni molto intensi», ricorda Maffei, «anche perché coincisero con un periodo di rinascita dello sport italiano. L´Arma mi aiutò moltissimo, come aiutò molti altri miei colleghi. I Carabinieri e, più in generale, le Forze Armate svolsero allora (e svolgono ancora oggi) un ruolo decisivo perché il movimento sportivo italiano crescesse e maturasse profondamente. Questa è la ragione per la quale i miei legami con l´Arma sono rimasti sempre strettissimi».
I ricordi si intrecciano: la caserma in cui prestava servizio a Roma, il corso Allievi, la sala di scherma in viale Romania (dove c´era anche il maneggio), il colonnello Giancarlo Giudici, che aveva creato il Centro Sportivo dell´Arma, e il Maestro Pietrolati, insegnante di scherma.

Alla fine degli anni Sessanta - ai tempi dei primi successi internazionali di Maffei - la scherma stava cambiando pelle. Non erano più sufficienti, come in passato, l´eleganza e la fantasia: occorrevano doti atletiche, e questo comportava allenamenti pesanti e gravosi. Tramontava l´epoca delle due grandi scuole: l´italiana (morbida e fluida) e la francese (possente e vigorosa), tutte e due basate su un´agilità felina, e sullo studio psicologico dell´avversario. Solo i maestri erano ammessi ai grandi tornei: i dilettanti erano classificati in una categoria a parte.
Furono i Paesi dell´Est, e in particolare l´Unione Sovietica, a rivoluzionare il modo di combattere, operando una sintesi fra le due differenti impostazioni, e puntando molto di più sull´errore avversario. E - appunto - sulla preparazione fisica.
Anni di lavoro. La prima volta in pedana a nove anni, la prima Olimpiade a ventidue. Un numero incalcolabile di medaglie. Quattro campionati italiani, due Giochi del Mediterraneo. Un palmares importante, e un bilancio ancor più positivo. «Spero», riassume oggi Maffei, «di aver offerto un esempio ai giovani. Credo di aver interpretato nel modo giusto il rapporto con lo sport: correttezza e onestà».
Corretto e onesto al punto da riconoscere che altri schermidori italiani del dopoguerra sono stati più grandi di lui: Edoardo Mangiarotti (un mito), Valentina Vezzali, ancora in attività, e Mauro Numa, carabiniere anche lui.
Numa, in carriera, ha vinto di più. Ma il nome di Maffei è rimasto più del suo nella memoria dell´Arma. Per una serie di ragioni, alcune impalpabili. Il momento storico dei suoi successi, il volto da divo del cinema, la carriera proseguita ben oltre la fine dell´attività agonistica. Una vita dedicata interamente allo sport. E poi quelle lettere delle ragazze che lo paragonavano ad Alain Delon, a Zorro, ai moschettieri.

La scherma è uno sport complicato. Serve eleganza e fantasia, come s´è detto. E doti atletiche. Occorre una grande serietà e costanza negli allenamenti. Ma serve anche la testa: il massimo della concentrazione. Altrimenti una gara vinta, ti scivola via.
È quanto accadde a Maffei nel 1972, alle Olimpiadi di Monaco, nella gara individuale. «Ero tra i favoriti», raccontò in un´intervista di qualche tempo dopo, «e avevo la vittoria a portata di mano. Mi sarebbe bastato un successo sul mancino sovietico Sidiak, la mia bestia nera. Credo di aver sentito troppo quell´incontro. Mi emozionai, e persi. Avrei potuto ancora farcela a entrare in zona medaglie ma, fra errori e sfortuna, infilai altre due sconfitte e rotolai al quarto posto. Che cosa provai? Di tutto. Rabbia, delusione, avvilimento, voglia di smettere. Mi ero preparato meticolosamente per un anno e non mi era riuscito neppure di salire sul podio olimpico: per la gente era come se non avessi fatto nulla».
Si riabilitò, per fortuna, nella prova a squadre, contribuendo in misura determinante alla conquista della medaglia d´oro, prendendosi anche la rivincita su Sidiak, che sconfisse per 5 a 2.
Un anno più tardi, ai mondiali di Göteborg, un´altra cocente delusione. «Durante le qualificazioni mi infortunai a una caviglia. Un´infrazione ossea. Volevano ingessarmi, ma io chiesi, e ottenni, di tornare in pedana, perché ero ormai vicino alla finale. Fu un errore: non c´ero con la testa: paravo e rispondevo, ma pensavo alla caviglia malandata. Il titolo andò al mio amico Montano, e improvvisamente ebbi la sgradevole sensazione di essere stato dimenticato da tutti. Ci misi due anni per riprendermi e tornare a galla. Fu un´esperienza che mi maturò moltissimo». Dopo di allora provò molto più gusto a vincere.
Nel 1976, a Montreal, fu secondo nella sciabola a squadre e sesto nell´individuale. Nel 1980, a Mosca, ottenne gli stessi piazzamenti. Ai Mondiali salì sul podio a Göteborg (squadre), Grenoble (1974, squadre), Amburgo (1978, individuale e squadre), Melbourne (1979, squadre), Clermont Ferrand (1981, individuale), Roma (1982, squadre), Vienna (1983, squadre).
Una volta, quando era ancora nel pieno dell´attività agonistica, disse: «Quando smetterò, mi piacerebbe dedicarmi all´insegnamento per curare il settore giovanile. Credo che potrei fare ancora qualcosa per la scherma italiana».
Ha fatto molto, sia per la scherma che per lo sport italiano. E continua a fare, nel suo ufficio al quarto piano del nuovo palazzo delle Federazioni Sportive. Dirigente sportivo, con l´animo del Carabiniere.

UNVS Loano

Fonte: UNVS Loano

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.unvs.it
Il sito web www.unvs.it raccoglie alcuni dati personali degli utenti che navigano sul sito web.

In accordo con l´impegno e l´attenzione che poniamo ai dati personali e in accordo all´artt. 13 e 14 del EU GDPR, www.unvs.it fornisce informazioni su modalità, finalità, ambito di comunicazione e diffusione dei dati personali e diritti degli utenti.

Titolare del trattamento dei dati personali
Unione Nazionale Veterani dello Sport
Via Piranesi, 46
20137 - Milano (MI) Italia
C.F. 80103230159

Email: segreteria.unvs@libero.it
Telefono: 0270104812

Tipi di dati acquisiti
www.unvs.it raccoglie dati degli utenti direttamente o tramite terze parti. Le tipologie di dati raccolti sono: dati tecnici di navigazione, dati di utilizzo, email, nome, cognome, numero di telefono, provincia, nazione, cap, città, indirizzo, ragione sociale, stato, cookie e altre varie tipologie di dati. Maggiori dettagli sui dati raccolti vengono forniti nelle sezioni successive di questa stessa informativa.
I dati personali sono forniti deliberatamente dall´utente tramite la compilazione di form, oppure, nel caso di dati di utilizzo, come ad esempio i dati relativi alle statistiche di navigazione, sono raccolti automaticamente navigando sulle pagine di www.unvs.it.

I dati richiesti dai form sono divisi tra obbligatori e facoltativi; su ciascun form saranno indicate distintamente le due tipologie. Nel caso in cui l´utente preferisca non comunicare dati obbligatori, www.unvs.it si riserva il diritto di non fornire il servizio. Nel caso in cui l´utente preferisca non comunicare dati facoltativi, il servizio sarà fornito ugualmente da www.unvs.it .

www.unvs.it utilizza strumenti di statistica per il tracciamento della navigazione degli utenti, l´analisi avviene tramite log. Non utilizza direttamente cookie ma può utilizzare cookie includendo servizi di terzi.

Ciascun utilizzo di cookie viene dettagliato nella Cookie Policy (https://www.unvs.it/Informativa-sui-cookies.htm) e successivamente in questa stessa informativa.
L´utente che comunichi, pubblichi, diffonda, condivida o ottenga dati personali di terzi tramite www.unvs.it si assume la completa responsabilità degli stessi. L´utente libera il titolare del sito web da qualsiasi responsabilità diretta e verso terzi, garantendo di avere il diritto alla comunicazione, pubblicazione, diffusione degli stessi. www.unvs.it non fornisce servizi a minori di 18 anni. In caso di richieste effettuate per minori deve essere il genitore, o chi detiene la patria potestà, a compilare le richieste dati.

Modalità, luoghi e tempi del trattamento dei dati acquisiti
Modalità di trattamento dei dati acquisiti
Il titolare ha progettato un sistema informatico opportuno a garantire misure di sicurezza ritenute adatte ad impedire l´accesso, la divulgazione, la modifica o la cancellazione non autorizzata di dati personali. Lo stesso sistema effettua copie giornaliere, ritenute sufficientemente adeguate in base alla importanza dei dati contenuti.

L´utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alle misure di sicurezza adottate dal titolare per proteggere i dati.

Accessi ai dati oltre al titolare
Hanno accesso ai dati personali raccolti da www.unvs.it il personale interno (quale ad esempio amministrativo, commerciale, marketing, legale, amministratori di sistema) e/o soggetti esterni (quali ad esempio fornitori di servizi informatici terzi, webfarm, agenzie di comunicazione, fornitori di servizi complementari). Se necessario tali strutture sono nominate dal titolare responsabili del trattamento.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, l´elenco aggiornato dei responsabili del trattamento.

Comunicazione di eventuali accessi indesiderati al Garante della Privacy
Il suddetto sistema informatico è monitorato e controllato giornalmente da tecnici e sistemisti. Ciò non toglie che, anche se ritenuta possibilità remota, ci possa essere un accesso indesiderato. Nel caso in cui questo si verifichi il tiolare si impegna, come da GDPR ad effettuarne comunicazione al Garante della Privacy entro i termini previsti dalla legge.

Luoghi di mantenimento dei dati acquisiti
I dati personali sono mantenuti e trattati nelle sedi operative e amministrative del titolare, nonché nelle webfarm dove risiedono i server che ospitano il sito web www.unvs.it, o sui server che ne effettuano le copie di sicurezza. I dati personali dell´utente possono risiedere in Italia, Germania e Olanda, comunque in nazioni della comunità europea. I dati personali dell´utente non vengono mai portati o copiati fuori dal territorio europeo.

Tempi di mantenimento dei dati acquisiti
Nel caso di dati acquisiti per fornire un servizio all´utente, (sia per un servizio acquistato che in prova) i dati vengono conservati per 24 mesi successivi al completamento del servizio. Oppure fino a quando non ne venga revocato il consenso.

Nel caso in cui il titolare fosse obbligato a conservare i dati personali in ottemperanza di un obbligo di legge o per ordine di autorità, il titolare può conservare i dati per un tempo maggiore, necessario agli obblighi.

Al termine del periodo di conservazione i dati personali saranno cancellati. Dopo il termine, non sarà più possibile accedere ai propri dati, richiederne la cancellazione e la portabilità.

Base giuridica del trattamento dei dati acquisiti
Il titolare acquisisce dati personali degli utenti nei casi sotto descritti.
Il trattamento si rende necessario:
- se l´utente ha deliberatamente accettato il trattamento per una o più finalità;
- per fornire un preventivo all´utente;
- per fornire un contratto all´utente;
- per fornire un servizio all´utente;
- perché il titolare possa adempiere ad un obbligo di legge;
- perché il titolare possa adempiere ad un compito di interesse pubblico;
- perché il titolare possa adempiere ad un esercizio di pubblici poteri;
- perché il titolare o terzi possano perseguire i propri legittimi interessi.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulla base giuridica di ciascun trattamento.

Finalità del trattamento dei dati acquisiti
I dati dell´utente sono raccolti dal titolare per le seguenti finalità:

- informazioni su eventi;
- invio di newsletter pubblicitarie.

Eventualmente i dati possono essere trattati anche per:
contattare l´utente, statistiche, analisi dei comportamenti degli utenti e registrazione sessioni, visualizzazione contenuti e interazione di applicazioni esterne, protezione dallo spam, gestione dei pagamenti, interazione con social network, pubblicità.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulle finalità di ciascun trattamento.

Dettagli specifici sull´acquisizione e uso dei dati personali
Per contattare l´utente
Moduli di contatto
L´utente può compilare il/i moduli di contatto/richiesta informazioni, inserendo i propri dati e acconsentendo al loro uso per rispondere alle richieste di natura indicata nella intestazione del modulo.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Modulo di registrazione all´area privata
L´utente può compilare il modulo di registrazione all´area privata del sito web per poter accedere a servizi privati e riservati solo ad utenti iscritti a www.unvs.it, riguardanti servizi privati del sito web, quali ad esempio documenti privati, link privati, comunicazioni, ecc.
Inserendo i propri dati l´utente acconsente al loro uso per l´invio di notifiche riguardanti servizi privati del sito web.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Newsletter o SMS
L´utente può iscriversi alla newsletter del sito web www.unvs.it. All´indirizzo email specificato dall´utente potranno essere inviati messaggi contenenti informazioni di tipo tecnico, informativo, commerciale e/o promozionale.
La registrazione alla newsletter viene eseguita con double opt-in.
All´utente viene inviata una email (all´indirizzo email indicato) con all´interno un link su cui cliccare per confermare che l´utente sia realmente il proprietario dell´indirizzo email.

Lo stesso servizio può essere effettuato tramite SMS.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Per gestire i tag
Questi servizi servono per la gestione centralizzata dei tag o script utilizzati sul sito web; acquisiscono dati dagli utenti se se necessario li conservano.

Google Tag Manager
Fornitore del servizio: Google LLC.
Finalità del servizio: servizio di gestione dei tag.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per gestire pagamenti
Il sito web www.unvs.it utilizza servizi di pagamento per eseguire pagamenti con carta di credito, bonifico bancario o altri strumenti. Il sito web www.unvs.it non raccoglie o acquisisce i dati usati per il pagamento. I dati per il pagamento sono raccolti e acquisiti direttamente dal gestore del servizio di pagamento (ad esempio dall´ente carta di credito o PayPal ecc...)
Questi servizi possono effettuare invio di messaggi verso l´utente, per esempio email o sms di notifiche del pagamento.

I dati acquisiti e l´utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

CartaSi
Fornitore del servizio: Nexi Payments S.p.A.
Finalità del servizio: effettuare pagamenti online
Dati personali raccolti: tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Luogo del trattamento: secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Privacy Policy (https://www.nexi.it/privacy.html)

Per protezione da spam
Questi servizi acquisiscono dati dagli utenti e tramite varie logiche distinguono il traffico di utenti reali da quello di potenziali minacce di spam.

I dati acquisiti e l´utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google reCAPTCHA
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio di protezione da spam
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Cookie utilizzati (https://policies.google.com/technologies/types?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per statistiche
Questi servizi sono utilizzati dal titolare del trattamento per analizzare il traffico effettuato dagli utenti sul sito web www.unvs.it.

I dati acquisiti e l´utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google Analytics
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio di analisi web fornito. Questo servizio raccoglie i dati personali dell´utente per monitorare e analizzare l´utilizzo del sito web www.unvs.it, generare report e utilizzarli anche per gli altri servizi di Google. Google può usare i dati raccolti per personalizzare i propri annunci pubblicitari.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Opt-Out (https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per visualizzare contenuti da siti web esterni
Questi servizi sono utilizzati per visualizzare sulle pagine del sito web contenuti esterni al sito web, con possibilità di interazione.
Anche se l´utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l´utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google Fonts
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare caratteri (fonts) esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Widget Google Maps
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare e interagire con mappe esterne sul proprio sito web
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Widget Issuu
Fornitore del servizio: Issuu, Inc
Finalità del servizio: servizio di visualizzazione di contenuti digitali
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo

Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://issuu.com/legal/privacy)

Widget Video YouTube
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare ed interagire con video esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Diritti dell´interessato
L´utente possiede tutti i diritti previsti dall´art. 12 del EU GDPR, il diritto di controllare, modificare e integrare (rettificare), cancellare i propri dati personali accedendo alla propria area riservata. Una volta cancellati tutti i dati, viene chiuso l´account di accesso all´area riservata.

Nello specifico ha il diritto di:
- sapere se il titolare detiene dati personali relativi all´utente (art. 15 Diritto all´accesso);
- modificare o integrare (rettificare) i dati personali inesatti o incompleti (Art. 16 Diritto di rettifica);
- richiedere la cancellazione di uno o parte dei dati personali mantenuti se sussiste uno dei motivi previsti dal GDPR (Diritto alla Cancellazione, 17);
- limitare il trattamento solo a parte dei dati personali, o revocarne completamente il consenso al trattamento, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento (Art. 18 Diritto alla limitazione del trattamento);
- ricevere copia di tutti i dati personali in possesso del titolare, in formato di uso comune organizzato, e leggibili anche da dispositivo automatico (Art. 20, Diritto alla Portabilità);
- opporsi in tutto o in parte al trattamento dei dati per finalità di marketing, ad esempio opporsi e ricevere offerte pubblicitarie (art. 21 Diritto di opposizione). Si fa presente agli utenti che possono opporsi al trattamento dei dati utilizzati per scopo pubblicitario, senza fornire alcuna motivazione;
- opporsi al trattamento dei dati in modalità automatica o meno per finalità di profilazione (c.d. Consenso).

Come un utente può esercitare i propri diritti
L´utente può esercitare i propri diritti sopra esposti comunicandone richiesta al titolare del trattamento Unione Nazionale Veterani dello Sport ai seguenti recapiti: segreteria.unvs@libero.it; tel. 0270104812.

La richiesta di esercitare un proprio diritto non ha nessun costo. Il titolare si impegna ad evadere le richieste nel minor tempo possibile, e comunque entro un mese.

L´utente ha il diritto di proporre reclamo all´Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali. Recapiti: garante@gpdp.it, http://www.gpdp.it (http://www.gpdp.it).

Cookie Policy
Si raccomanda di consultare nel dettagli anche la Cookie Policy (https://www.unvs.it/Informativa-sui-cookies.htm).

Informazioni aggiuntive sul trattamento dei dati
Difesa in giudizio
Nel caso di ricorso al tribunale per abuso da parte dell´utente nell´utilizzo di www.unvs.it o dei servizi a esso collegati, il titolare ha la facoltà di rivelare i dati personali dell´utente. È inoltre obbligato a fornire i suddetti dati su richiesta delle autorità pubbliche.

Richiesta di informative specifiche
L´utente ha diritto di richiedere a www.unvs.it informative specifiche sui servizi presenti sul sito web e/o la raccolta e l´utilizzo dei dati personali.

Raccolta dati per log di sistema e manutenzione
www.unvs.it e/o i servizi di terze parti (se presenti) possono raccogliere i dati personali dell´utente, come ad esempio l´indirizzo IP, sotto forma di log di sistema. La raccolta di questi dati è legata al funzionamento e alla manutenzione del sito web.

Informazioni non contenute in questa policy
L´utente ha diritto di richiedere in ogni momento al titolare del trattamento dei dati le informazioni aggiuntive non presenti in questa Policy riguardanti il trattamento dei dati personali. Il titolare potrà essere contattato tramite gli estremi di contatto.

Supporto per le richieste "Do Not Track"
Le richieste  "Do Not Track" non sono supportate da www.unvs.it.
L´utente è invitato a consultare le Privacy Policy dei servizi terzi sopra elencati per scoprire quali supportano questo tipo di richieste.

Modifiche a questa Privacy Policy
Il titolare ha il diritto di modificare questo documento avvisando gli utenti su questa stessa pagina oppure, se previsto, tramite i contatti di cui è in possesso. L´utente è quindi invitato a consultare periodicamente questa pagina. Per conferma sull´effettiva modifica consultare la data di ultima modifica indicata in fondo alla pagina.
Il titolare si occuperà di raccogliere nuovamente il consenso degli utenti nel caso in cui le modifiche a questo documento riguardino trattamenti di dati per i quali è necessario il consenso.

Definizioni e riferimenti legali
Dati personali (o dati, o dati dell´utente)
Sono dati personali le informazioni che identificano o rendono identificabile, direttamente o indirettamente, una persona fisica e che possono fornire informazioni sulle sue caratteristiche, le sue abitudini, il suo stile di vita, le sue relazioni personali, il suo stato di salute, la sua situazione economica, ecc.

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Dati di utilizzo
Sono dati di utilizzo le informazioni che vengono raccolte in automatico durante la navigazione di www.unvs.it, sia da sito web stesso che dalle applicazioni di terzi incluse nel sito. Sono esempi di dati di utilizzo l´indirizzo IP e i dettagli del dispositivo e del browser (compresi la localizzazione geografica) che l´utente utilizza per navigare sul sito, le pagine visualizzate e la durata della permanenza dell´utente sulle singole pagine.

Utente
Il soggetto che fa uso del sito web www.unvs.it.
Coincide con l´interessato, salvo dove diversamente specificato.

Interessato
Interessato è la persona fisica al quale si riferiscono i dati personali. Quindi, se un trattamento riguarda, ad esempio, l´indirizzo, il codice fiscale, ecc. di Mario Rossi, questa persona è l´interessato (articolo 4, paragrafo 1, punto 1), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Responsabile del trattamento (o responsabile)
Responsabile è la persona fisica o giuridica al quale il titolare affida, anche all´esterno della sua struttura organizzativa, specifici e definiti compiti di gestione e controllo per suo conto del trattamento dei dati (articolo 4, paragrafo 1, punto 8), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue). Il Regolamento medesimo ha introdotto la possibilità che un responsabile possa, a sua volta e secondo determinate condizioni, designare un altro soggetto c.d. "sub-responsabile" (articolo 28, paragrafo 2).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento (o titolare)
Titolare è la persona fisica, l´autorità pubblica, l´impresa, l´ente pubblico o privato, l´associazione, ecc., che adotta le decisioni sugli scopi e sulle modalità del trattamento (articolo 4, paragrafo 1, punto 7), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

www.unvs.it (o sito web)  
Il sito web mediante il quale sono raccolti e trattati i dati personali degli utenti.

Servizio
Il servizio offerto dal sito web www.unvs.it come indicato nei relativi termini.

Comunità Europea (o UE)
Ogni riferimento relativo alla comunità Europea si estende a tutti gli attuali stati membri dell´Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo, salvo dove diversamente specificato.

Cookie
Dati conservati all´interno del dispositivo dell´utente.

Riferimenti legali
La presente informativa è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679. Questa informativa riguarda esclusivamente www.unvs.it, dove non diversamente specificato.

Data ultima modifica: 06/07/2018
torna indietro leggi Privacy Policy per www.unvs.it  obbligatorio