28 Maggio 2022

Regolamento Corsi di formazione

Regolamento per l'organizzazione dei corsi di formazione del personale docente delle scuole di ogni ordine e grado

Stante l'accreditamento qualificato che UNVS ha avuto presso il Miur (Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca), quale ente in grado di porre in essere corsi di formazione professionale per docenti e quale ente in grado di predisporre su Piattaforma Informatica SOFIA i corsi su citati, in modo da vedersi riconosciuta la possibilità di un rimborso, grazie ai Bonus ministeriali che ogni docente ha accreditati sulla propria Carta per un ammontare di 500 Euro annui,

si stabilisce quanto segue


Il Socio UNVS, o Sezione UNVS, o Delegazione Regionale UNVS che ne sia in grado, può organizzare corsi formativi per docenti di scuole di ogni ordine e grado.

Il Socio proponente si porrà come coordinatore del corso e sarà il tramite con l'Ufficio Scolastico Provinciale di riferimento.

La Sezione UNVS, o Delegazione Regionale UNVS, individuerà uno o più Soci coordinatori del corso.

Dovranno essere garantiti, per ogni corso, docenti formatori ritenuti idonei sulla base dei curricola, individuati dal coordinatore dei corsi.

La retribuzione oraria per ogni docente formatore non potrà superare i 60,00 Euro lordi.

Non si prevede retribuzione per i coordinatori, che dovranno essere Soci UNVS e svolgeranno l'incarico in modo volontaristico. E' previsto però che sia assegnata alla Sezione UNVS, o alla Delegazione Regionale UNVS organizzatrice (nel caso in cui il proponente sia un socio si intende organizzatrice la sua Sezione di appartenenza) il 20 % di quanto UNVS Nazionale incasserà dal corso, al netto delle spese e delle quote associative degli iscritti al corso, fino a un massimo di 200,00 che la Sezione, o Delegazione, potrà utilizzare per le differenti attività associative.

I corsi possono avere durata di uno o più giorni; in caso di corsi articolati in più giorni, il coordinatore/referente del corso dovrà occuparsi di eventuali pernotti se il corso non è stanziale.

I corsi possono essere organizzati in collaborazione con altri soggetti o Enti che perseguano fini analoghi a quelli di UNVS o per lo meno compatibili.

Ogni corso proposto dovrà essere inviato alla Segreteria Nazionale sottoforma di progetto, con indicazione di:

Finalità; programma; data e luogo di svolgimento; durata; numero previsto di partecipanti (massimo e minimo); indicazione dei coordinatori e dei docenti (dei quali va allegato curriculum); retribuzioni per i docenti formatori, costo per i partecipanti; eventuali altri costi; note tecniche del corso.

Ogni corso dovrà essere sottoposto all'approvazione del Consiglio Direttivo Nazionale UNVS.

Ogni corso approvato dovrà essere registrato nella Piattaforma Ministeriale Sofia ad opera esclusiva della Segreteria Nazionale UNVS.

Il pagamento a mezzo voucher avverrà ad opera del docente iscritto riportando la dicitura: "Corso di aggiornamento Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva Ministeriale 170/2016".

I voucher saranno incassati da UNVS che provvederà a retribuire, entro tempi compatibili con la monetarizzazione dei bonus da parte del Ministero (60 giorni circa), i docenti formatori e a coprire le spese rimborsabili, inerenti al corso, a seguito di rendicontazione finale, con presentazione degli adeguati titoli di spesa.

Eventuali spese da evadere, e per le quali non possano essere attesi i tempi di riscossione dei voucher ministeriali, saranno anticipate dai coordinatori dei corsi e rimborsate da UNVS a seguito di dettagliata rendicontazione e presentazione dei relativi titoli di spesa.

Ciascun docente formatore dovrà rendicontare le proprie ore di insegnamento tramite fattura (se in possesso di partita IVA) o ricevuta fiscale o notula per prestazione occasionale, soggette a ritenuta d'acconto.

Ogni docente iscritto ai corsi di formazione UNVS dovrà associarsi ad UNVS versando la relativa quota associativa annua al momento del pagamento del corso.

Il costo di ciascun corso per ogni docente iscritto dovrà essere modulato sulla base delle spese per i docenti formatori, delle spese organizzative e aumentato della quota associativa, quanto di più risulterà sarà di spettanza di UNVS Nazionale che, come specificato al punto 6, provvederà a stornare il 20% di tale importo (fino a un massimo di 200,00 Euro) alla Sezione o Delegazione organizzatrice del corso.

Sarà possibile organizzare anche corsi per importi superiori all'entità del voucher, in tal caso il docente iscritto potrà pagare il corso, o parte del corso, direttamente a UNVS Nazionale in modalità diversa rispetto all'utilizzo del proprio bonus ministeriale.

Qualsiasi corso che, seppur approvato dal Consiglio Direttivo, una volta realizzato non si sia attenuto a quanto stabilito nel presente Regolamento, non otterrà il rimborso dei costi da parte di UNVS.

A seguito dell'approvazione del presente Regolamento, avvenuta in sede di Comitato di Presidenza UNVS, riunitosi a Milano in data 19 giugno 2018, si rende operativo e vincolante a far data dal 15 luglio 2018

Milano, 19 giugno 2018















Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie