27 Gennaio 2023

Il Premio “Atleta dell'anno”

Il calendario dell'attività delle Sezioni è cadenzato da alcuni appuntamenti di grande rilievo, destinati a creare l'occasione per una evidenza nel terrritorio anche grazie al sostegno dei media.

Tra gli eventi di rilievo si pone annualmente il “Premio Atleta dell'anno” che, attraverso una capillarità in tutto il territorio nazionale, nel suo totale, va a costituire annualmenrte un “albo” di particolare prestigio, ricco di personaggi di spicco dello sport Italiano.

Non è raro che in passato molte Sezioni abbiano segnalato e premiato giovani atleti dell'anno poi rivelatisi degli autentici campioni anche in ambito internazionale.

Meriti e decisioni sull'attribuzione del Premio spettano alla Sezione secondo le modalità riportate nel Regolamento approvato.

E' sempre importante e necessario che le Sezioni producano adeguata documentazione ad UNVS Nazionale avendo cura in particolare di fornire alla Segreteria Nazionale un pur sintetico curriculum del premiato, una sua foto primo piano e alcune foto riferite alla premiazione da effettuare in un contesto di prestigio.

UNVS mette a disposizione gratuitamente di ogni Sezione una speciale Medaglia di particolare pregio artistico che è quella ufficialmente approvata. Essa andrà richiesta con congruo anticipo alla Segreteria Nazionale.

Altri riconoscimenti sotto forma di targhe, diplomi, oggetti diversi dalla medaglia ufficiale non sono contemplati, lasciando comunque alle Sezioni la possibilità di aggiungerli alla Medaglia ufficiale UNVS.




Regolamento Premio Atleta dell'anno
Il Consiglio Direttivo Nazionale indice annualmente per tutte le Sezioni italiane il Premio "Atleta dell'Anno" che intende premiare il campione che, per particolari meriti sportivi o per risultati di rilievo che lo pongano in luce anche in proiezione, viene giudicato e scelto da una apposita giuria come migliore atleta dell'anno in corso esclusivamente nell'ambito della giurisdizione territoriale della Sezione stessa.

La Giuria

La Giuria sezionale che è chiamata a candidare l'atleta è formata da:

• Veterani Sportivi della Sezione

• Dirigenti Sportivi

• Giornalisti Sportivi

Il Segretario della Giuria provvederà ad interpellare i componenti della Giuria e possibilmente indicare i migliori risultati forniti dagli atleti candidati.


Votazione:

• Ogni membro della giuria dovrà indicare i tre migliori atleti o atlete che si sono maggiormente distinti durante l'attività agonistica dell'anno.

• I punti da assegnare dovranno essere i seguenti: 3-2-1 secondo l'ordine di graduatoria.

• Possono essere eletti: atleti o atlete nati/e nella città organizzatrice che svolgono l'attività in una formazione o Società sportiva della città, oppure anche atleti o atlete nati/e nella città organizzatrice ma tesserati per società extra provincia.


Modalità di assegnazione e conferimento:

Il premio "Atleta dell'Anno" verrà conferito nel corso di una pubblica cerimonia che può essere indicata come la "Giornata del Veterano Sportivo".


L'Atleta dell'anno sarà premiato all'inizio della cerimonia con la consegna della medaglia da parte della massima autorità presente dell'U.N.V.S. (Dirigente Nazionale, Consigliere Nazionale, Delegato Regionale) o in caso di loro assenza dal Presidente della Sezione.


La medaglia di conio speciale, simbolo della manifestazione, costituisce il premio per l'Atleta dell'anno scelto; essa viene fornita gratuitamente alla Sezione organizzatrice a cura del C.D.N. dell'UNVS che in via preliminare deve riceve dalla Sezione organizzatrice il nominativo dell'Atleta dell'anno che la Sezione intende premiare, corredando la richiesta della medaglia con un curriculum del premiando nel quale sia indicata la data e la città di nascita, oltre che la società di appartenenza e la città dove essa è domiciliata. Inoltre è richiesta preventivamente alla Sezione una foto primo piano del premiato.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie