Grande successo di partecipazione al "Memorial Carlo Cartozzi" di bocce

24-09-2013 09:15 -

Organizzato dalla sezione casalese dei Veterani dello Sport in collaborazione
con la Bocciofila Moranese e la Fondazione Maurizio Buzzi


Con un grande successo di partecipazione con giocatori di bocce appartenenti alle categorie "C -D- D" e "C - D- F", ben 16 terne di cui quattro provenienti dalle sezioni UNVS di Borgoratto ed Alessandria ( presenti ed operativi i rispettivi Presidenti Renzo Reverso e Maria Teresa Armano ) , si è svolto lo scorso sabato 21 settembre il "Memorial Carlo Cartozzi" organizzato dalla sezione casalese intitolata a "Ugo Frigerio ed Umberto Caligaris" dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport in collaborazione con la Bocciofila Moranese e la Fondazione Maurizio Buzzi di Casale Monferrato.
L´affollata fase eliminatoria si è svolta sui bellissimi campi interni ed esterni della Bocciofila Moranese presieduta da Piero Della Valle che, per questa prima uscita, ha unito le forze operative ed organizzative con i Veterani casalesi presieduti dal dr. Michele Pezzana con segretario Franco Barco e la collaborazione del Delegato Regionale di Piemonte e Valle d´Aosta Andrea Desana.
Alla prima semifinale, che con la finale è stata poi giocata sui campi della Fondazione Maurizio Buzzi, dopo emozionanti incontri sono approdati la compagine della Buzzi, composta da Renato Bevione, Lorenzo De Maria e Domenico Sigaudo che aveva battuto nei quarti la squadra della Zaffiro, composta dallo stesso Piero Della Valle con Pierino Ghione ed Eugenio Bison, e la squadra padrone di casa della Moranese forte di Sergio Devido, Alfonso Ghione e Pier Angerlo Barera che aveva precedentemente superato i giocatori della Riseria Padana, ovvero Marco Coppo, Antonio Cerruti e Florio Porporati. Si è trattato di una partita molto tirata, come del resto quasi tutti gli incontri disputati nel torneo a suffragio del notevole livello tecnico dei partecipanti, che ha visto prevalere e promuovere alla finale la squadra padrone di casa con il punteggio finale di 13 punti a 8. Alla seconda semifinale invece sono pervenute le squadre delle Officine Meccaniche Sanzone con Vincenzo Sanzone, Albano Bechis e Lino Bertaglia, che hanno prevalso nei quarti su Carlo Cibin, Marco Spada e Arnaldo Castellaro in rappresentanza di Santa Maria del Tempio, e una delle compagini ospiti dell´Aloges Borgoratto - Alessandria, formata da Giuseppe Buzio, Rosetta Savuto e Bruno Orso che hanno battuto la squadra del Frassineto Farmacia San Francesco composta da Roberto Siviero, Silvano Marangoni e Germana Bonafè. Questa seconda semifinale è stata appannaggio degli alessandrini che hanno vinto con il punteggio di 13 a 7.
Di altissimo livello tecnico è stata infine la finale, giocata nel dopo cena, molto combattuta che ha visto in un primo momento prevalere gli ospiti ( parziali di 5 a 1 e di 7 a 4 ) che poi, per un parziale appannamento ( tenuto conto della "maratona" bocciofila che durava dalla 9 della mattina ), una maggiore tenuta mentale ed atletica ed alcune giocate di grande classe dei giocatori della Moranese ( nonostante gli ottimi punti di inizio manche della "quota rosa" Rosetta Savuto ), hanno dovuto inchinarsi ai casalesi in vantaggio di 10 punti a 8 allo scadere della ora e mezza fischiata dall´ottimo giudice arbitro Marzia Cappa come previsto dal regolamento.
Intensa anche la premiazione delle squadre alla presenza di Francesco Cartozzi, fratello di Carlo, e di Massimo Barbano, Presidente della sezione casalese dell´Associazione Atleti Azzurri ed Olimpici d´Italia, che hanno premiato la Moranese con il Trofeo mentre alle prime tre squadre classificate è andata una targa dell´Assessorato allo Sport del comune di Casale Monferrato. Oltre a prodotti tipici, in particolare vini DOC e krumiri Rossi, a tutti è stata consegnata una medaglia dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport. Molto apprezzata infine l´accoglienza e la cucina della due strutture ospitanti della Bocciofila Moranese e del Centro Maurizio Buzzi.