I dirigenti dell´Unione entusiasti del ritrovo braidense: torneremo a Bra

03-10-2013 16:27 -

Si son da poco spenti i riflettori sul Consiglio Nazionale dell´Unione Veterani dello Sport ed i commenti di tutto lo staff dirigenziale sull´ospitalità della Sezione "Angiolina Costantino" e della città di Bra son per certi versi entusiastici.
"Avevamo apprezzato la precisa ed attenta regia organizzatrice della Sezione UNVS braidese nell´occasione dell´Assemblea Nazionale 2010 ed alla proposta del nostro Consigliere Gianfranco Vergnano in quel di Cecina di "bissare" con la presenza del Consiglio su Bra abbiamo aderito senza colpo ferire" - dice il Presidente Gianpaolo Bertoni che aggiunge - "Precisa ed attenta l´organizzazione sotto ogni punto di vista dall´accoglienza, alla parte più operativa dello svolgersi del Consiglio, ai momenti di libertà tutti seguiti con capacità e conoscenza...siamo davvero soddisfatti e già meditiamo una qualche occasione di ritrovo dell´Unione nuovamente nella città di Bra.
"Abbiamo lavorato sodo" - dice il Consigliere Nazionale UNVS Gianfranco Vergnano - "e grazie all´Amministrazione della Città di Bra, con a capo il Sindaco Bruna Sibille e l´Assessore allo Sport Massimo Borrelli, siamo stati in grado di concretizzare momenti burocratrico istituzionali, ad altri gastronomici ad altri ancora turistici...in poca sostanza non nascondendo un po´ di fatica abbiamo saputo curare nel dettaglio i vari aspetti organizzativi rendendo l´evento fluido ed al tempo stesso strutturato".
A chiudere la "due giorni" istituzionale una bellissima "Notte dei Campioni" con sul palco un nutrito numero di veterani che unitamente al Sindaco Sibille ed al Presidente Bertoni hanno consegnato all´atleta veterano Alessandro "Picchio" Abbio la cittadinanza onoraria e festeggiato il gemellaggio della Sezione UNVS di Bra con i friulani di Udine.