I VETERANI DELLO SPORT CECINESI DANNO IL VIA ALLA "FASE TRE" PER IL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS CON UN FESTOSO APPUNTAMENTO DEDICATO AL CALCIO NEL RINNOVATO "STADIO COMUNALE"

22-07-2020 09:35 -

I VETERANI DELLO SPORT CECINESI DANNO IL VIA ALLA "FASE TRE" PER IL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS CON UN FESTOSO APPUNTAMENTO DEDICATO AL CALCIO NEL RINNOVATO "STADIO COMUNALE"



La giornata di lunedì 20 luglio 2020 negli ambienti sportivi locali dovrà essere ricordata come il nuovo inizio dell'attività della Sezione di Cecina dei "Veterani dello Sport" intitolata, come noto, all'Olimpionico Giorgio Chiavacci.



Sì perché, mentre a Torino si giocava il match pressoché decisivo per l'assegnazione dello scudetto del calcio "prof" tra Juventus e Lazio, nel rinnovato Stadio comunale di Cecina, dedicato all'indimenticabile Loris Rossetti, si sono ritrovati gli aderenti al "settore calcio" dei Veterani dello Sport, sia camminato che di corsa (o quasi), per ridare nuova vita all'attività agonistico-amatoriale e con questo il via alla "fase tre" finalizzata al contenimento della pandemia dovuta all'imperversare del "covid-19".



Così il rinnovato Stadio comunale ha acceso i suoi riflettori per dare luce ed essere il palcoscenico di questo nuovo inizio dell'attività posta in essere dai Veterani cecinesi, decisamente voluta dal presidente Mauro Guglielmi e dai suoi collaboratori, al fine di evitare che questa pandemia rischiasse di mettere fine, oltre alla vita di una moltitudine di persone, come avvenuto sia in Italia che nel mondo intero, anche ad uno storico percorso di promozione dello sport in genere posto in essere nella nostra cittadina dalla Sezione "Giorgio Chiavacci" dall'ormai lontano 1986.



A questo appuntamento, oltre al Presidente Guglielmi, erano presenti anche i consiglieri Cerri, De Feo, Casalini, Niccolai, Dani ed Annecchiarico.



Ecco che al calar del sole al "comunale" di Viale Marconi si sono ritrovati, come si è fatto cenno più sopra, i protagonisti di questo "nuovo inizio" dell'attività dei veterani sportivi cecinesi per una serata che dovrà essere ricordata nel tempo.



Come da programma alle ore 20,00' sono scesi in campo gli aderenti al "calcio camminato", meglio conosciuto come "walking football", guidati dal suo coordinatore Gianfranco De Feo per dar vita ad una partitella dai toni estremamente amicali. Questi gli intervenuti suddivisi in due gruppi: Cerri, Dani, Annecchiarico, Grandi, Bernardini, Niccolai, Manetti, Di Francesco, Cellieri, Taffi, Acciai, Bendinelli, Buono e Ricciardi.



Successivamente si sono presentati sul sintetico del "comunale" quelli del "calcio ad 11" che, suddivisi in due squadre dal mister Paolo Danti, hanno dato vita ad proficuo allenamento di gioco disputato con grande impegno da tutti quanti in cui, se pur si sono avvertite le scorie dell'inattività, sono state messe a segno cinque reti oltre ad aver lasciato intravedere qualche buona trama di gioco. Questi i protagonisti di questo interessante "meeting" calcistico: Danti, Bartalesi (portieri), Masi, Gremigni, Profeti, Creatini, Pastore, Guarguaglini, Candela, Martellini, (difensori), Filippeschi, Falso, Grilli, Solazzo, Colamartino, Maggi, Landi, Cruciani, Cavallini e Filippi (centrocampisti), Leoncini, Tagliaferri, Annechiarico, Frascadore, Gambina e Giacomelli (attaccanti).



Al termine tutti sotto la doccia e poi il gruppo si è ritrovato in pizzeria, come spesso avviene in tali circostanze, per concludere nel migliore dei modi una serata dai molteplici significati che vanno ben oltre la parte prettamente sportiva.



In quella sede è stato anche valutato di non partecipare, almeno per il momento, a tornei ed amichevoli in ambito anche extra-regionale, ritenendo questo assolutamente prematuro alla luce delle tardive decisioni che devono essere assunte a riguardo dagli organi competenti sia per quanto attiene all'attività agonistica sia giovanile che amatoriale. Nell'occasione il Presidente Guglielmi ha ritenuto opportuno ricordare l'importanza della campagna soci che proprio dal settore calcio ha la sua linfa maggiore.



Da segnalare che l'avvenimento è stato ripreso dalle telecamere Studio di Produzioni Photo Video"Toscana Live", con sede in Cecina, anche per mezzo di "droni" che dall'alto ha registrato le imprese del "veterans" cecinesi, con le immagini salienti che saranno poi riproposte su un canale televisivo locale.