Con l'UNVS Studenti Sportivi, Studenti Vincenti un'atleta diversamente abile di Bra riconosciuto con una delle 10 borse di studio nazionali Tre gli studenti del Piemonte che conquistano l'ambito premio

12-12-2014 10:31 -


Sull´onda lunga del progetto dell´UNVS di Bra "Studia, Fai sport e...Vinci, anche il Consiglio Direttivo Nazionale dell´Unione Veterani, su precisa e ferma volontà del Presidente Nazionale Dott. Bertoni GianPaolo e del Segretario Generale Dott. Biagini, ha concretizzato ben 10 borse di studio da distribuire su scala nazionale a studenti delle scuole medie inferiori e superiori meritevoli a livello scolastico, comportamentale e sportivo.
Tra le tante domande pervenute alla Segreteria centrale dell´Unione è stata individuato meritevole del premio "Attilio Bravi", quella di Leonardo Franco, figlia della veterana braidese nonchè Presidente dell´ASD Sportiamo (realtà che segue in ambito sportivo i diversamente abili) Cinzia Gandino.
"Son davvero contento che il figlio di una nostra giovane veterana sia riuscito a conquistare questo premio che indubbiamente riconosce impegno, caparbietà e sana determinazione ad un ragazzo, Leonardo, che nonostante la Sua diversa abilità riesce a primeggiare a scuola e nello sport" - dice il Presidente UNVS Sezione di Bra Giuseppe Gandino a cui fà eco Riccarda Guidi - "Vedere assegnare una borsa di studio alla memoria di Attilio Bravi, mio marito, che tanto credeva nell´Unione Veterani dello Sport, ad un ragazzo di Bra ed atleta di Sportiamo, realtà sportiva che fortemente aveva voluto sul territorio braidese, mi rende orgogliosa e non posso che plaudire l´Unione ed i due massimi dirigenti Bertoni e Biagini per aver creduto ancora una volta all´importanza dei giovani con una particolare attenzione alla diversa abilità".
Ma se l´UNVS ha posto particolare riguardo alla diversa abilità, il Piemonte si è particolarmente contraddistinto in questo progetto veterano sì tanto che insieme a Leonardo Franco, altri due studenti son stati riconosciuti con la borsa di studio e precisamente Riccardo Bagaini supportato dal Presidente UNVS di Arona Antonio Muscarà e Pietro Zaramella con al fianco la Sezione UNVS di Novara del Presidente Tinto de Rosa.
"Non posso nascondere la personale soddisfazione per un risultato così significativo che premia l´attività di tre sezioni legate al territorio piemontese che è di certo attivo, propositivo e per certi versi dinamico viste le davvero tante manifestazioni ed iniziative che anche nel 2014 son state concretizzate" - dice il Delegato Regionale Piemonte e Valle d´Aosta Andrea Desana che aggiunge - "un plauso vero e sincero ai ragazzi Leonardo Franco, Riccardo Bagaini e Pietro Zaramella che hanno visto premiato il loro impegno scolastico e sportivo e naturalmente i complimenti sinceri e veri nei confronti delle Sezioni UNVS di Arona, Bra e Novara che hanno saputo raccogliere questa bella opportunità proposta dall´Unione Nazionale Veterani dello Sport del Presidente Bertoni".