20 Agosto 2022

Tiro a volo fossa olimpica

San Giovanni Val d'Arno 23 maggio

Fabrizio Bruni la spunta
in una battaglia all'ultimo colpo


In una splendida giornata primaverile, in mezzo alla verde campagna toscana lungo la valle dell’Arno aretino, si è svolta la 35° edizione del Campionato Nazionale UNVS di tiro al piattello Fossa Olimpica. Nello splendido campo di gara di Ponticino – una frazione di Laterina in provincia di Arezzo – messo a disposizione dalla Polisportiva A.D. Laterina, si sono sfidati per tutta la giornata oltre 50 atleti. Il Campionato è stato organizzato anche quest’anno dalla Sezione UNVS Ezio Bianchi di San Giovanni Valdarno, guidata dall’attivo presidente Mauro Pini che nell’occasione si è avvalso in particolare dei consiglieri di sezione Antonio Bettoni, Alberto Galli, Paolo Nuzzi e Sauro Mugnai. I partecipanti (in larga parte provenienti dalla regione Toscana) rappresentavano numerose sezioni UNVS, hanno dato vita ad una gara particolarmente vivace e piena di suspense, tanto che per assegnare il titolo assoluto è stato necessario una spareggio fra due tiratori che avevano centrato 70 piattelli su 75.

Su tutti si è imposto, conquistando il titolo nazionale, Fabrizio Bruni di Pisa che ha battuto Claudio Di Benedetto sempre della sezione UNVS di Pisa con 25 piattelli su 25 contro i 24 dell’ultimo sfidante. Terzo posto assoluto Riccardo Giovannetti anche lui di Pisa che si era fermato a 69 centri su 75.

Per quanto riguarda invece i titoli per categorie Roberto Verduchi si è imposto nella categoria A (31 – 40 anni), al secondo posto Marco Andrei di Cecina, terzo Alessio Poggiali di Pisa.

Per la categoria B (41 – 50 anni) si è laureato campione italiano Leonardo Secciani di San Giovanni Valdarno, secondo Andrea Bacci di Cecina, terzo Luca Vallerani.

Per la categoria C (51 – 60 anni) troviamo al primo posto Fabrizio Bruni, seguito da Claudio Di Benedetto e da Riccardo Giovannetti tutti di Pisa, un podio che ripete quella della classifica assoluta.

Nella categoria D (61 – 70 anni) primo Angelo Picchi di Massa, secondo Roberto Didimi di Pisa, terzo Dino Andrei di Cecina.

Nella categoria E (oltre i 71 anni) si è imposto Sergio Toni di Pisa; il podio è stato completato con il secondo posto di Angiolo Rotesi e il terzo con Pierluigi Silvestri di Cecina.

Fra le donne si è imposta come “Ladies 2021” la bravissima Sara Fancullacci, tiratrice della Sezione UNVS di San Giovanni Valdarno, ammirata per i suoi 64 piattelli su 75, seguita da Grizielda Nika e Maria Elisabetta Ramacciotti, tutte tiratrici di Pisa. Nell’ambita gara fra le sezioni si è imposta quella di Pisa, al secondo posto Cecina, al terzo Massa.

Direttore e coordinatore di gara è stato Alessandro Lumachi con Alberto Villani Giudice Unico Regionale, coadiuvati dal delegato provinciale di Arezzo Giancarlo Viligiardi.

Prima della premiazione e i saluti di rito, Sara Fanciullacci in rappresentanza della FITAV (Federazione Italiana Tiro al Volo) ha voluto ricordare, invitando i presenti a un minuto di raccoglimento, Mario Nencioni, delegato regionale per la Toscana della FITAV recentemente scomparso a causa del Covid.

A premiare i vincitori tutte le autorità sportive a vario titolo sopra menzionate, iniziando dal presidente della sezione Ezio Bianchi di San Giovanni Valdarno Mauro Pini, e da Luciano Vannacci presidente onorario della stessa sezione, oltre che componente del Collegio nazionale dei probiviri UNVS.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie